Home Notizie in rassegna FONTE ANSA: La riforma del lavoro: Le novità in sintesi.

Soci Sostenitori

Brevissime dall'AUSED

fucili_supersmallBenvenuti sul sito della nostra Associazione - anno del 38° Anniversario AUSED (1976-2014).

AUSED ASSOCIAZIONE DI AZIENDE: AUSED è una Associazione tra Utilizzatori di Sistemi e Tecnologie dell'Informazione, indipendente e senza scopi di lucro, che dal 1976 raccoglie Aziende operanti nei settori industriali, manifatturieri, servizi, ecc.. scopri-tutti-i-vantaggi: Eventi e Servizi e altro ancora...

Notizie Aused dal mondo della rete: AUSED REVIEW

 


ULTIMA-ORA:

 

Nuovo quesito di Telefono amico: TA09-2014 "Open Source in progetti mail e/o gestione docum. office" clicca-qui ;


ALL'EVENTO AUSED DI TORINO TENGONO BANCO LE ULTIME PROSPETTIVE TECNOLOGICHE ICT!

Interessante appuntamento al TILab di Torino dal GDL Osservatorio Tecnologie di AUSED. Il 16-10-14 si è dibattuto in particolare sul tema della "Connected life". Ha preceduto l'incontro la visita ai Laboratori di TELECOM Italia. Già caricate le presentazioni rilasciate e in arrivo la relazione asaustiva dell'incontro. Per i Soci già possibile accedere alla documentazione work in progress clicca-qui

 

CONCLUSA L'EDIZIONE 2014 DELL'INDAGINE COSTI ICT, per i Soci i risultati in esclusiva clicca-qui

 

Grande successo della Convention Aused del 26-9-14 di  Misano al MISANO WORLD CIRCUIT Marco Simoncelli Misano Adriatico - "unCONVENTIONal AUSED 2014" : Convegno Nazionale, 38° Anniversario ed Evento Centro-Sud; PER I SOCI GIA' DISPONIBILI LE PRESENTAZIONI RILASCIATE, la relazione esaustiva della giornata con le foto più sgnificative e la novità Aused Reporter N.2 giornale Quotidiano dell'evento clicca-qui. Per le foto del Kart clicca-qui.

 

 

LE TASK-FORCE DI AUSED! clicca-qui

 

 

TELEFONO AMICO:

 

Per leggere tutti i quesiti e le risposte di telefono-amico clicca-qui

 

NON DIMENTICATE I SERVIZI AUSED DI TELEFONO AMICO: clicca-qui

ED IN PARTICOLARE:

TASCOLTelefono Amico Servizio COntrattule/Legale

TASPROFTelefono Amico Servizio profili PROFessionali


 

Altre Brevissime

 

E' pubblicato l'ultimo numero della Newsletter AUSED INFORMA n. 41 luglio 2014. Un nuovo numero con la partecipazione attiva dei Soci, tutto da leggere..... clicca-qu

 

Buona Community... AUSED: l'Italia dei CIO.


 

Calendario eventi

<<  Ottobre 2014  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
131415171819
20212223242526
2728293031  

Telefono Amico Online

(Richiesta user-id e password)

Sondaggio AUSED

La vostra Azienda che approccio sta avendo verso i Social Network ?
 
Adobe Creative Suite 5 Master Collection for MAC
FONTE ANSA: La riforma del lavoro: Le novità in sintesi. Stampa E-mail
Scritto da Segreteria AUSED   
Mercoledì 21 Marzo 2012 10:01

La riforma del lavoro: le novità in sintesi.

Stretta sulla flessibilità in entrata, maggiore flessibilità in uscita e protezione “universale” per i lavoratori che perdono il lavoro su modello europeo: è questa in sintesi la riforma presentata oggi dal Governo alle parti sociali sottolineando che, se aggiustamenti sono possibili fino a giovedì, il confronto è sostanzialmente concluso e sarà il Parlamento “l’interlocutore principale” del Governo.

Ecco la proposta del Governo punto per punto:

- CONTRATTI: Il contratto a tempo indeterminato sarà “dominante” con il rafforzamento dell’apprendistato per l’ingresso nel mercato del lavoro.

- STRETTA CONTRATTI TERMINE: Saranno penalizzati i contratti a termine (ad esclusione di quelli stagionali o sostitutivi) con un contributo aggiuntivo dell’1,4% da versare per il finanziamento del nuovo sussidio di disoccupazione (oltre all’1,3% attuale). Per i contratti a termine non saranno possibili proroghe oltre i 36 mesi.

– NO ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE SE NON SI E’ FAMILIARI: insieme alla stretta sulle partite Iva e sui co.co.pro punta a limitare il fenomeno del lavoro sostanzialmente subordinato mascherato da lavoro autonomo.

- NO STAGE GRATIS SE SI E’ GIA’ FORMATI: Dopo la laurea o dopo un master – ha spiegato Fornero – si va in azienda ma non con uno stage gratuito, magari sarà una collaborazione, magari un lavoro a tempo determinato ma è un lavoro e l’azienda lo deve pagare.

- NORMA CONTRO DIMISSIONI IN BIANCO: Nella riforma del mercato del lavoro c’é la norma contro le dimissioni in bianco, strumento spesso utilizzato a discapito delle lavoratrici.

- AMMORTIZZATORI: Il nuovo sistema andrà a regime nel 2017, ma se il nuovo sussidio di disoccupazione (l’Aspi) entrerà in vigore da subito, l’indennità di mobilità (che vale oggi per i licenziamenti collettivi e può durare fino a 48 mesi per gli over 50 del Sud) sarà eliminata definitivamente solo nel 2017. Per il nuovo sistema sono previste risorse aggiuntive per 1,7-1,8 miliardi.

- ASPI: l’assicurazione sociale per l’impiego sarà universale, sostituirà l’attuale indennità di disoccupazione. Durerà 12 mesi (18 per gli over 55) e dovrebbe valere il 75% della retribuzione lorda fino a 1.150 euro, e il 25% per la quota superiore a questa cifra, con un tetto di 1.119 euro lordi per il sussidio. Si riduce dopo i primi sei mesi. Sarà quindi più alta dell’indennità attuale che al suo massimo raggiunge il 60% della retribuzione lorda (e dura 8 mesi, 12 per gli over 50).

- CASSA INTEGRAZIONE: si mantiene per la cassa ordinaria e la straordinaria con i contributi attuali, ma viene esclusa la causale di chiusura dell’attività (resta possibile solo quando é previsto il rientro in azienda)

- FONDO SOLIDARIETA’ PER LAVORATORI ANZIANI: sarà pagato dalle aziende e dovrebbe fornire un sussidio al lavoratori anziani che dovessero perdere il lavoro a pochi anni dalla pensione. Sarà su base assicurativa. E’ stato chiesto dai sindacati per fronteggiare l’eliminazione della mobilità

- ARTICOLO 18: Il Governo ha annunciato la diversificazione delle tutele sui licenziamenti con il reintegro nel posto di lavoro nel caso di licenziamenti discriminatori e il solo indennizzo (fino a 27 mensilità di retribuzione) nei licenziamenti per motivi economici (giustificato motivo oggettivo) considerati dal giudice illegittimi. Nel caso di licenziamento cosiddetto disciplinare (giusta causa o giustificato motivo soggettivo) considerato dal giudice ingiustificato sarà possibile per il magistrato decidere tra il reintegro e l’indennizzo economico con il pagamento al lavoratore ingiustamente licenziato tra le 15 e le 27 mensilità.

Fonte: www.ansa.it

 

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti

Seguici sui "Social"...

E' l'ora di AUSED!

Ulti Clocks content

Promo Aused

Login



AUSED Informa


Accedi al PDF di
"AUSED Informa"
(Richiesta user-id e password)

I libri AUSED

Scarica i Libri AUSED
(richiesta user-id e password)

Survey sui Costi ICT

Indagine eHealth4all

Partnership

Tag Clouds

Visitatori e utenti

 227 visitatori online

Last Update

Ultimo aggiornamento:
23 ottobre 2014 13:20
GMT